Transformers 4: Age of Extinction

Recensione Corta: GANZATA TERMONUCLEARE GLOBALE A PIPPOLI

Recensione (semi)Lunga, ovvero: 10 punti PERCHE’ SI:

Finalmente un capitolo della sag(r)a in cui:

  1. Gli umani non sono nè antipatici nè diti in culo.
  2. I Transformers di secondo piano sono ben delineati, con caratteristiche fisico/morali nette e diventa impossibile confondere Hound con Crosshairs.
  3. Finalmente un “cattivo” che è anche “stronzo” e pure “freddo”. Abituati al Megatron psicopatico con problemi di controllo, Lockdown è una ventata di freschezza estremamente piacevole. E inoltre è FIKOINKULO, ecco.
  4. Le scende di combattimento sono ancora meno caotiche: si capisce chi picchia chi e come lo picchia.
  5. Più toni di grigio, ovvero una storia per bambini da 18 a 65 anni. C’è il cattivo, c’è il buono che s’incazza forte e c’è tantissima voglia di vendetta su qualcosa/qualcuno. Da parte di tutti.
  6. Megatron/Galvatron di bianco sta benissimo.
  7. Pensate voi che Bumblebee si comporta da adolescente problematico, ovvero come ragazzetto vandalo delle superiori, sicchè è tutto un dire.
  8. Colonna sonora adeguata, magari leggermente meno epica del primo episodio.
  9. I DINOBOT, che anche se durano poco BASTA.
  10. Ottimissime premesse per il prossimo episodio. E’ un punto importante anche quello, perchè ho l’imprssione che vedremo delle nostre vecchie conoscenze nel prossimo episodio.
    Conoscenze a quattro facce.

Conclusione capziosa: passato a pieni voti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: